Notizie Roma

Pasqua a Roma, il piano di verifiche straordinari

#Pasqua #Roma #piano #controlli #straordinari

Dopo due anni di limitazioni per il covid-19 ritornano i consueti pic nic di Pasqua e Pasquetta al mare, nelle aree verdi o a bordo lago. Da domani e fino a pasquetta le forze di polizia saranno in campo per controllare le strade principali, le consolari, gli aeroporti e le stazioni ferroviarie in arrivo di quello che sarà un anticipo di estivo.

Attenzione particolare sul litorale romano, da Anzio a Nettuno, da Ostia a Fiumicino e fino a Civitavecchia. Posti di controllo a campione, e non a imbuto, saranno istituiti pure sulle consolari di Roma, con più attenzione ad Appia, Pontina, Laurentina e Aurelia, e ai caselli autostradali, per monitorare eventuali spostamenti verso le seconde case. 

Mille carabinieri in campo

I militari dell’Arma del comando provinciale di Roma saranno in campo con 1000 militari coadiuvati dalle autoradio e dai motociclisti del Nucleo Radiomobile per il pattugliamento del territorio. A sorvegliare la città ci saranno i reparti a cavallo, elicotteri e le unità cinofile. Per non vanificare i risultati raggiunti sinora per quanto riguarda il lato del contrasto alla epidemia, saranno intensificati pure i consueti controlli per verificare il rispetto delle norme anti coronavirus.

Gli eventi del fine settimana di Pasqua e Pasquetta: cosa fare a Roma da sabato 16 a lunedì 18 aprile

Attenzione agli anziani

Un’attenzione particolare e in atto per la protezione delle vittime vulnerabili, in particolar modo gli anziani. Mentre continuano gli incontri per fare precauzione, organizzati dai militari dell’arma presso centri anziani e parrocchie, molte sono le segnalazioni di meno giovani che raccontano di essere stati avvicinati in strada per tentativi di truffe o a cui hanno bussato alla porta di casa persone che tentavano di raggirarli chiedendo soldi o gioielli.

Si tratta di criminali che approfittano della buona fede dei cittadini. Pattuglie a piedi, a bordo di autoradio, moto, in abiti civili sorvegliano l’intera Capitale e la provincia. Dalle parti delle Basiliche, nelle principali piazze, sul litorale sono attive le stazioni mobili dei Carabinieri dove i cittadini potranno girare per qualsiasi problema.

Anziani a lezione antitruffa dai militari dell’arma: “Raggiri in incremento, ecco come evitarli”

Dove verrano fatti gli accertamenti 

Il piano per una pasqua sicura, prevede intensificati controlli nei paraggi di case e stabili incustoditi per prevenire i furti all’interno delle case lasciate incustodite dai romani partiti per le vacanze. Presso le principali arterie e vie consolari, nonché quelle della zona dei Castelli Romani e del litorale sono stati attuati dispositivi di controllo della velocità. Gli accertamenti saranno pure rivolti all’accertamento dello stato di ubriachezza, con ùl’utilizzo degli etilometri.

Sono stati intensificati pure i tradizionali servizi svolti per il contrasto alla microcriminalità con unità antiborseggio nelle vie commerciali, nel cuore della Capitale, presso i posti maggiormente frequentati da turisti. Attivati pure i dispositivi di controllo pure nel settore amministrativo per la verifica del rispetto delle norme in materia di lavoro e somministrazione dei prodotti alimentari e bevande. Il vasto dispositivo fa capo alla centrale operativa provinciale, centro di coordinamento e controllo dei militari dell’arma.

Notizie Roma

Articoli simili