Ricette

Pasta e Fagioli

Preparare una buona Pasta e Fagioli
Cominciamo col dare la precedenza alla minestra regina delle minestre, che, nonostante la perdita del battuto, ha sempre qualcosa in grado di cavarla d’impaccio: le cotiche e l’osso di prosciutto. In quanto ai fagioli, se si usano quelli secchi, si deve avere l’avvertenza di metterli a bagno la sera prima, per lasciarli cuocere poi a fuoco lento in una pentola di coccio con una mezza costola di sedano, una carota e mezza cipolla. Ma l’ideale sono e restano i fagioli freschi che, una volta sgranati, vanno cotti come i precedenti.

Come preparare la nostra Pasta e Fagioli
In una pentola a parte si fa sciogliere il battuto, oppure si crea un soffritto con olio, carota e cipolla, o aglio se si preferisce. Appena la cipolla s’indora, si versa 1/3 di bicchiere di vino rosso asciutto e lo si lascia evaporare. Poi si aggiunge qualche pomodoro ridotto a pezzetti e quando il sugo comincia ad addensarsi, si versano i fagioli insieme all’acqua, quanto basta, in cui sono stati lessati. Se si preferisce una minestra più densa e «legata», è sufficiente «passare» una parte dei fagioli. Un’altra combinazione si ottiene lessando insieme i fagioli, cannellini o borlotti, alcune listelle di cotiche sgrassate e sbollentate per bene, oppure un osso di prosciutto pulito a dovere.

A fine cottura si versano le cotiche, o i brandelli di carne staccati dall’osso, e i fagioli nella pentola dove, al momento giusto, dovrà cuocere anche la pasta. In quanto a quest’ultima si può scegliere tra quella fatta in casa e tagliata a pezzi, i cannolicchi pesanti, gli spaghetti spezzati e i resti delle diverse qualità di pasta, detti «minuzzaglia» e presentemente messi in commercio dagli stessi pastifici con la denominazione di pasta mista.

Ingredienti per 4 persone
500/600 g di fagioli freschi, o 350 g di quelli secchi
quattro o cinque cotichelle di maiale oppure un osso di prosciutto
1/2 di di olio di oliva
1/3 di bicchiere di vino rosso asciutto
aglio, 1/2 cipolla
una costa di sedano
250 g di pomodori
sale e pepe
50 g di lardo o di grasso di prosciutto per il battuto
300 g di pasta, preferibilmente mista.

Alla Pasta e fagioli abbiamo abbinato un bel Bolgheri DOC Guado al Tasso Il Bruciato Marchesi Antinori che lo potete trovare presso la vostra enoteca locale oppure al seguente link.

vino da abbinare


Prepare a good Pasta and Beans
Let’s start by giving priority to the queen of soups, which, despite the loss of the mixture, always has something capable of getting out of the way: the pork rinds and the ham bone. As for beans, if you use dry ones, you must have the warning to soak them the night before, to let them simmer in a crock pot with half a rib of celery, a carrot and half an onion. But the ideal are and remain fresh beans which, once shelled, must be cooked like the previous ones.

In a separate saucepan melt the beaten, or create a sauté with oil, carrot and onion, or garlic if you prefer. As soon as the onion turns golden, pour 1/3 of a glass of dry red wine and let it evaporate. Then add some chopped tomatoes and when the sauce begins to thicken, add the beans together with the water, just enough, in which they were boiled. If you prefer a thicker and “tied” soup, just “pass” a part of the beans. Another combination is obtained by boiling the beans, cannellini or borlotti beans together, a few strips of well-blanched and defatted pork rinds, or a properly cleaned ham bone.

How to prepare our Pasta and Beans
In a separate saucepan melt the beaten, or create a sauté with oil, carrot and onion, or garlic if you prefer. As soon as the onion turns golden, pour 1/3 of a glass of dry red wine and let it evaporate. Then add some chopped tomatoes and when the sauce begins to thicken, add the beans together with the water, just enough, in which they were boiled. If you prefer a thicker and “tied” soup, just “pass” a part of the beans. Another combination is obtained by boiling the beans, cannellini or borlotti beans together, a few strips of well-blanched and defatted pork rinds, or a properly cleaned ham bone.

At the end of cooking, pour the pork rinds, or the shreds of meat removed from the bone, and the beans into the pot where, at the right time, the pasta must also be cooked. As for the latter, you can choose between homemade and cut into pieces, heavy razor clams, broken spaghetti and the remains of different types of pasta, called “minuzzaglia” and currently marketed by the same pasta factories with the name of mixed pasta.

Ingredients for 4 people
500/600 g of fresh beans, or 350 g of dried ones
four or five pork rinds or a ham bone
1/2 of olive oil
1/3 of a glass of dry red wine
garlic, 1/2 onion
a stick of celery
250 g of tomatoes
salt and pepper
50 g of lard or ham fat for the beaten
300 g of pasta, preferably mixed.

Related Articles