Notizie

Condannata per aver picchiato e minacciato di incendio la propria madre

Una donna di 48 anni è stata condannata a un anno di reclusione con la sospensione condizionale della pena per maltrattamenti e lesioni aggravate nei confronti della madre. Secondo l’accusa, l’imputata avrebbe picchiato la madre per ottenere soldi, causando contusioni al braccio e al seno. In un’altra occasione, avrebbe minacciato di darle fuoco. Durante l’udienza, la madre ha cercato di alleggerire la posizione della figlia, dichiarando di averla perdonata. Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 4 anni di carcere, ma il gip ha ridimensionato la pena, condannando la donna a un anno di carcere con la sospensione condizionale.

Picchia la madre e la minaccia di darle fuoco, condannata

Tutte le Notizie


ITGN