Notizie Roma

Prende vita l’Ufficio diritti lgbt+. Gualtieri: “Roma, capitale inclusiva” – Radio Colonna

#Prende #vita #lUfficio #diritti #lgbt #Gualtieri #Roma #capitale #inclusiva #Radio #Colonna

L’ufficio farà parte del dipartimento Pari Opportunità

Le realtà lgbtqia+ romane sono state accettate nei giorni passati nella sala del Carroccio dal primo cittadino Roberto Gualtieri, dall’assessore M. Lucarelli e dalla coordinatrice dell’Ufficio Diritti Lgbt+ Marilena Grassadonia.

E un momento importante – mette in rilievo in un comunicato il primo cittadino di Roma Roberto Gualtieri – che va a segnare l’avvio di un percorso che insieme alla comunità lgbtqia+ renderà Roma quella capitale inclusiva che tutti e tutte vogliamo. Sono felicissimo di questo incontro e di cominciare il lavoro dell’Ufficio Diritti Lgbt+ che abbiamo voluto incardinare nella struttura di Roma Capitale, nella parte interna del dipartimento Pari Opportunità, perché possa portare avanti un lavoro stabile e di prospettiva. Abbiamo molti obiettivi da raggiungere per rendere Roma una città migliore che vuole essere pure un modello di modernità per l’inclusione e l’accoglienza di tutti. Come Roma Capitale ci prepariamo ai prossimi incontri come quello del 17 maggio per la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e transfobia e il RomaPride dell’11 giugno.

Sono fiera e felice di lavorare a questo nuovo progetto – conferma l’assessore alle Pari Opportunità M. Lucarelli – quello che stiamo facendo per combattere la violenza di genere sarà il faro guida pure per l’ufficio Lgbtq+. Con Marilena Grassadonia lavorerò con la massima collaborazione per i diritti della comunità Lgbtq+. Si tratta di un impegno importante che voglio portare avanti con regime ed obiettivi chiari. Solo così si può cambiare veramente e migliorare la nostra Capitale.

Per Marilena Grassadonia, coordinatrice del nuovo Ufficio con l’istituzione di questo Ufficio l’amministrazione si e assunta la colpa istituzionale di stare a fianco della comunità lgbtqia+. Necessita un impegno collettivo per rendere Roma una città veramente inclusiva. Lavoreremo insieme per definire obiettivi e priorità e restituire dignità a una comunità per eccessivamente tempo ignorata.

Notizie Roma

Articoli simili