Notizie Lazio

Preside del Tasso: plauso di Valditara per le punizioni post occupazione

La linea dura del liceo Tasso approvata dal ministro dell’Istruzione

Il ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha espresso pieno supporto alla decisione del liceo Tasso di adottare una linea dura nei confronti degli studenti coinvolti in un’occupazione con risvolti poco edificanti. Secondo il ministro, la scuola costituzionale e democratica deve insegnare a rispettare le regole e a coniugare la libertà con la responsabilità. Questa presa di posizione è stata condivisa da molti insegnanti del liceo romano e di altri istituti, che hanno espresso apprezzamento per la netta presa di posizione del preside.

Le misure adottate dal liceo Tasso

Al liceo Tasso dieci giorni di sospensione, 5 in condotta

Il dirigente Paolo Pedullà ha preso una decisione orientata a una linea dura, che prevede una sospensione per dieci giorni e 5 in condotta per i ragazzi responsabili dell’occupazione. Tale occupazione ha comportato aule sporche, banchi spostati, disordine e mancanza di rispetto verso l’edificio scolastico. Nonostante le contestazioni da parte dei genitori, il preside ha ricevuto massima approvazione, inclusa quella del ministro dell’Istruzione, che ha sottolineato l’importanza di rispettare le regole.

La polemica politica

Polemica politica

Oltre alle misure disciplinari, sono previsti lavori socialmente utili e un esame di riparazione in Educazione civica per i ragazzi coinvolti. La decisione ha suscitato polemiche politiche, con il Pd che parla di un grave difetto di inclusione e critica il trattamento riservato agli studenti. La capogruppo Pd in VII Commissione, Irene Manzi, ha sottolineato l’importanza di capire le ragioni dietro le trasgressioni prima di comminare sanzioni. Altri esponenti della Sinistra hanno espresso posizioni contrastanti. Il presidente dei presidi del Lazio, Mario Rusconi, ha evidenziato il costo delle occupazioni per Roma Capitale, sottolineando la necessità di affrontare questa problematica in modo efficace.

In questo articolo si evidenzia la netta presa di posizione del ministro dell’Istruzione in favore della decisione presa dal liceo Tasso, nonché le misure adottate e le reazioni politiche suscitate. Si sottolinea anche l’importanza del rispetto delle regole all’interno degli istituti scolastici e la necessità di affrontare le occupazioni studentesche in modo efficace.

– ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara
– decisione del dirigente Paolo Pedullà
– grave difetto di inclusione


Guarda film e serie TV su PrimeVideo GRATIS per 30 giorni

ITGN
Tutte le Notizie