Proteggi la tua privacy online con uno di questi browser web Italia24
Notizie Spagna

Proteggi la tua privacy online con uno di questi browser web

Proteggi la tua privacy online con uno di questi browser web

correzione tecnica

Nuove app creato da Brave, DuckDuckGo e altre società offrono una forte protezione per le tue informazioni.

Credito … Glenn Harvey

La maggior parte di noi utilizza browser Web per abitudine.

Se navighi con Microsoft Edge, potrebbe essere perché usi Windows. Se usi Safari, probabilmente è perché sei un cliente Apple. Se sei un utente di Chrome, potrebbe essere perché hai un telefono o un laptop Google o perché hai scaricato il browser Google sul tuo dispositivo personale dopo averlo utilizzato sui computer a scuola o al lavoro.

In altre parole, ci rivolgiamo a browser che sono facilmente a portata di mano e a noi familiari. È facile cadere nell’inerzia di un browser perché tutte queste applicazioni sono veloci, capaci e hanno lo stesso scopo: visitare un sito web.

Quindi se le differenze sono minime, perché preoccuparsi di cercare qualcos’altro?

Quando questo articolo sarà finito, spero di averti persuaso a provare almeno qualcosa di diverso : un nuovo tipo di browser Internet (o in inglese) chiamato browser privato. Questo tipo di browser, di marchi meno noti come DuckDuckGo e Brave, è emerso negli ultimi tre anni. Ciò che colpisce di loro è che riducono al minimo la quantità di dati che raccolgono su di noi, bloccando le tecnologie utilizzate per rintracciarci.

Questo, in generale, è migliore di quello che fanno la maggior parte dei browser convenzionali, in particolare Chrome. Mentre alcuni browser come Safari e Firefox includono anche la prevenzione del tracciamento, i marchi più piccoli si sono concentrati su una protezione della privacy ancora maggiore.

Abbiamo anche raggiunto un punto di svolta nella privacy digitale. Il settore della pubblicità online sta per smettere di utilizzare i cookie dal web, frammenti di codice installati nei browser che ci seguono da un sito all’altro e ci aiutano ad arrivare annunci mirati. Google, il cui browser Chrome è il più popolare al mondo, sta cercando di sviluppare un nuovo modo di indirizzare gli annunci a noi senza la necessità di cookie .

Non aspettiamo quello. Puoi decidere oggi che non vuoi essere rintracciato.

“Siamo a un bivio”, ha detto Gennie Gebhart, direttore della Electronic Frontier Foundation, un’organizzazione no profit per i diritti digitali organizzazione, che ha un grande interesse per le questioni relative alla privacy. “Le aziende che rimangono redditizie grazie alla pubblicità mirata agli utenti, come Google, stanno esaminando attentamente per vedere quale sarà la prossima mossa. È anche il momento in cui gli utenti devono essere informati e prendere una decisione. “

A differenza dei browser web convenzionali, i browser privati ​​sono disponibili in molte forme che servono a scopi diversi. Per lo spazio di una settimana, ho testato tre delle opzioni più popolari: DuckDuckGo, Brave e Firefox Focus. Anche io sono rimasto sorpreso quando ho finalmente impostato Brave come browser predefinito sul mio iPhone. Ecco come è successo:

È importante sapere cosa fanno e cosa non fanno i browser privati. Quindi vediamo come funzionano.

I browser privati ​​di solito incorporano tecnologie web che esistono da anni:

  • Si basano su una modalità chiamata modalità privata, nota anche come modalità di navigazione in incognito, che è una sessione di navigazione che non registra la cronologia dei siti Web visitati. Ciò è utile se non vuoi che le persone che hanno accesso fisico al tuo dispositivo curiosino nella tua attività.

  • I browser privati ​​utilizzano anche tracker blocker, che possono essere scaricati come estensione del browser. I bloccanti utilizzano un elenco di tracker noti che memorizzano le informazioni sulla tua identità. Quando carichi un sito web, il software rileva quei tracker e li limita per impedire loro di seguirti da un sito all’altro. Il grande svantaggio di questo approccio è che bloccarli può causare il mancato funzionamento di alcune parti dei siti Web, come carrelli della spesa e video.

  • I browser incentrati sulla privacy di solito hanno la modalità privata attivata per impostazione predefinita o eliminano automaticamente la cronologia di navigazione quando esci dal browser. I browser hanno anche la prevenzione del tracciamento incorporata, che consente loro di bloccare forzatamente i tracker utilizzando approcci che riducono al minimo gli effetti sui siti web.

Tuttavia, i browser privati ​​non impediscono al tuo provider Internet di vedere i siti web che visiti. Quindi, se sei in vacanza e utilizzi la connessione Wi-Fi di un hotel, un browser privato non manterrà private le tue informazioni di navigazione di fronte al provider Internet dell’hotel. Per questo tipo di protezione, devi connetterti a una rete privata virtuale (VPN), una tecnologia che crea un tunnel virtuale che protegge le tue informazioni di navigazione.

Conosce i browser privati ​​

Firefox Focus, DuckDuckGo e Brave sono simili, ma con alcune differenze importanti.

Firefox Focus, disponibile esclusivamente per dispositivi mobili come iPhone e telefoni Android, è austero. Digiti un indirizzo web e, al termine della navigazione, premi l’icona del cestino per eliminare la sessione. L’uscita dall’applicazione elimina automaticamente la cronologia. Quando carichi un sito web, il browser si basa su un database di tracker per determinare quali bloccare.

DuckDuckGo, disponibile anche esclusivamente per dispositivi mobili, è più simile a un browser tradizionale. Ciò significa che puoi aggiungere ai segnalibri i tuoi siti preferiti e aprire più schede.

Quando utilizzi la barra di ricerca, il browser restituisce i risultati del motore di ricerca DuckDuckGo, che la società afferma essere più mirato. nella privacy perché i loro annunci non tengono traccia delle attività online degli utenti. DuckDuckGo impedisce anche il caricamento dei tracker degli annunci. Quando hai finito di navigare, puoi premere l’icona della fiamma in basso per eliminare la sessione.

Anche Brave si presenta come i browser tradizionali, con tecnologia anti-tracciamento e funzionalità come preferiti e ciglia. Include una modalità privata che deve essere attivata se non vuoi che le persone esaminino la tua cronologia di navigazione.

Brave blocca anche i tracker in modo così forte che nel processo blocca quasi sempre completamente gli annunci . Gli altri browser privati ​​bloccavano gli annunci meno frequentemente.

Per la maggior parte delle persone, non vedere gli annunci è un vantaggio. Tuttavia, per coloro che desiderano abbinare qualcosa a un editore web i cui annunci sono bloccati, Brave ha la propria rete pubblicitaria che puoi scegliere di inserire. In cambio della visualizzazione di annunci che non tengono traccia della tua attività, guadagni una percentuale dei guadagni sotto forma di “gettone”. Puoi scegliere di dare “gettoni” ai siti web che ti piacciono. (Solo gli editori web che hanno un’alleanza con Brave possono ricevere “token”).

Ho provato tutti e tre i browser sul mio iPhone, impostandoli come browser predefinito per alcuni giorni.

Tutti hanno un pulsante per vedere quanti tracker hanno bloccato durante il caricamento di un sito web. Per provarlo ho visitato nypost.com, il sito web del New York Post, che ha caricato 83 tracker senza strumenti per evitare il monitoraggio. DuckDuckGo bloccato 16 dai tracker di nypost.com; Coraggioso, 16 e Firefox Focus, 47.

Tuttavia, le cifre non mostrano l’intera immagine. In alcune occasioni, Firefox Focus ha impedito il corretto funzionamento degli elementi del sito web. Su alcuni siti, i video non venivano caricati e le finestre pubblicitarie non potevano essere chiuse.

Selena Deckelmann, dirigente di Mozilla, la società che ha creato Firefox, ha affermato che le rigide protezioni di sicurezza sulla privacy di Firefox Focus a volte faceva sì che i siti web smettessero di funzionare correttamente e la società lavorasse con gli editori web in modo che i loro siti potessero caricarsi correttamente.

Non ho riscontrato grossi problemi quando ho usato Brave o DuckDuckGo, anche se c’erano un leggero singhiozzo. In un caso, quando ho utilizzato DuckDuckGo per navigare su Wirecutter, una pubblicazione gemella del New York Times che testa e consiglia prodotti, i nomi di alcuni articoli non sono stati caricati completamente. Sebbene il sito fosse ancora funzionante, sembrava strano.

Tuttavia, in conclusione, probabilmente saresti soddisfatto utilizzando uno qualsiasi dei browser privati. Anche se non lo imposti come browser predefinito, è utile in determinate situazioni, come una ricerca web sensibile di una malattia o di una malattia.

Per me, Brave ha vinto con il naso . I miei siti Web preferiti sono stati caricati in modo impeccabile e mi è piaciuto l’aspetto pulito dei siti senza pubblicità, il tutto unito alla flessibilità di scegliere di visualizzare gli annunci ogni volta che ho scelto. Brendan Eich, CEO di Brave, ha affermato che il browser dell’azienda ha bloccato i cookie tracker “senza pietà”.

“Sì, tutti coloro che usano Brave finirebbero la pubblicità economia basata sul monitoraggio “, ha indicato.

Contami.

Brian X. Chen è un editorialista di tecnologia di consumo. Esamina i prodotti e scrive Tech Fix, una colonna sulla risoluzione dei problemi legati alla tecnologia. Prima di entrare a far parte del Times a 2011, segnalato su Apple e il settore wireless per Wired. @bxchen