Notizie

Rieti gli incontri del fine settimana in citta e in tutto il Reatino



RIETI – Concerti e incontri di primavera, oggi e domenica, a Poggio Moiano. A cura di Sabina elettroacustica, c’e l’edizione 2022 dell’Emufest Sabina al teatro Vicolo 1º, con musica elettronica, elettroacustica e strumentale in un festival internazionale con artisti di qualità. Organizzato dal Comune di Poggio Moiano, con l’aiuto della Regione Lazio, Emufest Sabina ha una consuetudine pluriennale, essendosi svolto dal 2018 a Poggio Moiano, ma raccogliendo la consuetudine decennale di Emufest, svoltosi all’Accademia di Santa Cecilia in Roma. Per la direzione artistica dei maestri Giorgio Nottoli e Danilo Santilli, questa edizione primaverile si distingue per il prestigio della proposta. Oggi alle 21, il teatro di Poggio Moiano ospita il concerto del gruppo di sei percussionisti ArsLudi Lab intitolato al minimalismo americano, una corrente musicale che ha riscosso, sin dagli anni ‘60, un grande successo di pubblico. Programmato, musiche di Philip Glass, Steve Reich, Julia Wolphe e dell’italiano Giovanni Sollima. Il concerto si chiude con un pagina del compositore greco Iannis Xenakis. Domenica 24 aprile alle 18, Luca Sanzò, allievo del grande violista Bruno Giuranna, presenta un percorso musicale di grande interesse, “La viola negli anni”, guidando il pubblico in un viaggio dedicato allo strumento che parte dall’epoca barocca e si concentra sul ‘900, sino a raggiungere gli anni 2000, dove la viola incontra l’elettronica. Emufest Sabina e a ingresso gratuito, nel rispetto della normativa antiCovid vigente, con possibilità di prenotare all’e-mail: eventiapoggiomoiano@gmail.com.

A Palazzo Dosi-Delfini, a Rieti, “Giorgio de Chirico, gli spettacoli disegnati”, a cura della Fondazione Varrone. Una mostra che sta riscuotendo un enorme successo e che vede riunite, per la 1ª volta dopo molti anni, a Rieti, le più importanti opere del maestro della Metafisica. L’esposizione e aperta fino al 31 luglio, tutti i giorni, compreso il 25 aprile, eccetto il lunedì dalle 17 alle 20; il sabato e la domenica pure la mattina dalle 10 alle 13. L’ingresso e gratuito.

Lo show “Made in Ilva”, degli Instabili Vaganti ritorna in scena in Italia, a 10 anni dal debutto e dopo aver raccolto premi e riconoscimenti nel pianeta, con una data unica. Oggi alle 21, lo show verrà presentato al teatro Potlach di Fara in Sabina, nel corso della stagione di teatro contemporaneo, per poi tornare a girare all’estero, in India. Lo show di impegno civile, che vede in scena la regista Anna Dora Dorno (che ha curato pure la drammaturgia) e il performer Nicola Pianzola, con le musiche originali di Riccardo Nanni, vede combinarsi testi originali, interviste agli operai dell’acciaieria tarantina e citazioni dai testi poetici di Luigi Di Ruscio e Peter Schneider. La rappresentazione, definita dalla critica un esempio di biomeccanica contemporanea, trae ispirazione dal diario di un operaio dell’Ilva e dalle esperienze personali della regista di origine tarantina. La trasposizione artistica fa riferimento alla vicenda reale dell’acciaieria più grande d’Europa, che condiziona ad oggi la vita dell’intera città di Taranto e dei suoi impiegati, intrappolati tra il desiderio di fuggire dalla gabbia d’acciaio incandescente e il bisogno di lavorare per la sopravvivenza quotidiana. Lo show e il frutto di un accurato lavoro di ricerca e di sperimentazione fisica e vocale che esprime in modo poetico ed molto fisico una critica al sistema della realizzazione industriale contemporanea. Biglietto 10 euro. Info: 351/7954176.

Per la stagione di teatro ragazzi, sempre al Potlach di Fara in Sabina, domenica alle 17, lo show “Di magiche storie e montagne incantate”, a cura della Compagnia Il Melarancio, con Gimmi Basilotta, Isacco Basilotta e Gaia Marlino. Testo e regia di Gimmi Basilotta. 3 personaggi (un attore narratore e animatore di figure e pupazzi, una cantante pittrice e un musicista) raccontano certune storie intrecciate che narrano di animali, persone e creature misteriose che popolano le valli e le vette delle Alpi cuneesi. Biglietto 5 euro. Info: 351/7954176.

Continuano gli spettacoli al teatro San Michele Arcangelo di Montopoli di Sabina, nella rassegna organizzata dalla “Niente Fischi si recita!” di Aldo Lops e Silvia Lastilla. Disponibili ancora gli ultimi biglietti a prezzi ridotti a 15 euro (anziché 20 euro) per lo show di Gigi Miseferi “Dalle Lasagne al Brod…way”, programmato domenica con inizio alle 18. Si annunciano divertimento e risate con il poliedrico artista che presenterà gag esilaranti e tanta buona musica da cantare e traballare, in un live music che sarà un viaggio all’insegna dell’allegria, tra i grandi successi degli anni ‘30, ‘40 e ‘50, passando per i favolosi anni ‘60 fino ad arrivare agli anni più vicini quali i ‘70, ‘80 e ‘90. Ad accompagnare l’artista, i musicisti della Band Larga, Francesco Pappaletto al pianoforte e tastiera e Tonino Palamara alla batteria. Lo spettatore verrà coinvolto con lo show fatto di canzoni, racconti e aneddoti e Gigi Miseferi che interagirà con il pubblico. Alla fine dello spettacolo, sono di prassi alcuni bis, con un medley di canzoni coinvolgenti. Informazioni e prenotazioni ai numeri di telefono: 389/6793095 oppure 339/5318478. A seguito del teatro, per chi vuole, si potrà cenare con gli artisti al vicino Lucy restaurant di Poggio Mirteto, pure in questo caso a prezzo promozionale, per un menù completo riservato solo ad artisti e pubblico del teatro.

Un ricco programma escursionistico in provincia. L’Associazione Sabina in Trekking, propone oggi e domenica, una escursione ai pratoni di Cottanello mentre, lunedì, il Cammino della Resistenza in Sabina. Domani, con replica domenica, escursione partendo dal borgo di Cottanello fino ad arrivare alle Casette, un piccolo borgo che i pastori utilizzano quando mucche, pecore, capre, cavalli e maiali vengono portati ai pascoli alti. Durante l’escursione, 1ª di arrivare alle Casette, si potrà ammirare la qualità cava romana (istituita a monumento naturale dalla Regione Lazio) di marmo rosso, denominato “Pietra Persichina” o “Marmo di Cottanello”, estratto nella cava del monte Lacerone che si trova sopra il paese. Dopo la visita alla cava, la camminata fino ai Pratoni per il pranzo e il riposo. Grigliata alla brace, con la legna del bosco: salsicce e arrosticini, bruschette, biscotti artigianali e vino rosso locale.

Lunedì camminata convenzionale del “25 Aprile”, proseguendo sentieri storici sul Cammino della Resistenza, dal borgo di Catino (frazione di Poggio Catino) sino ad arrivare nelle vicinanze del Monte Tancia. Prevista la visita, iniziando da Catino, alla Torre longobarda, con ruderi fortificati risalenti al VII secolo. Si proseguirà poi alternando sentieri con carrarecce, fino a raggiungere lo storico Casale Ferri, casolare dove nel 1944 si stabilì la sede del comando operativo della Brigata partigiana D’Ercole-Stalin. Tutta questa zona montana e stata teatro di organizzazione e resistenza dei partigiani, impegnati a difendere, sabotare e combattere l’occupazione nazista. Sosta pranzo sul pratone, con grigliata alla brace. Info e iscrizioni su messenger, instagram o whatspp al 327/9308192. Intanto sono gia aperte le iscrizioni per le iniziative del 30 aprile e del 1° maggio: fave e pecorino a Casale Fatucchio passando per le Pozze del diavolo. Pure in questo caso ci sarà l’opportunità di pranzare con grigliata alla brace. Info e iscrizioni su messenger, instagram oppure whatsapp al 327/9308192. L’Associazione culturale Riattivati, che si trova presso Grotti Falesia, organizza per domani alle 16 il trekking nella “Terra delle Grotti” con partenza in via VIII Marzo a Grotti. Un itinerario di piu o meno due ore alla scoperta della falesia di Grotti, dell’antico abitato a ridosso di pareti rocciose, tra le più antiche testimonianze della presenza dell’uomo nella zona. Info e prenotazioni su www.riattivati.org.


The post in italian is about:
Rieti, the weekend events in the city and throughout the Rieti area

RIETI - Concerts and spring meetings, today and Sunday, in Poggio Moiano. Curated by Electroacoustic Sabina, there is the 2022 edition of the Emufest Sabina at the Vicolo theater ...


L’article en italien concerne :
Rieti, les événements du week-end dans la ville et dans toute la région de Rieti

RIETI - Concerts et rencontres de printemps, aujourd'hui et dimanche, à Poggio Moiano. Organisé par Electroacoustic Sabina, il y a l'édition 2022 de l'Emufest Sabina au théâtre Vicolo ...

Articoli simili