Rieti, 10 dosi di erøinå in casa. Messo agli arresti ventiquattrenne nigeriano

#Rieti #10 #dosi #erøinå #casa #Messo agli arresti #ventiquattrenne #nigeriano

I militari dell’Arma del nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Rieti hanno dichiarato in arresto un residente nigeriano ventiquattrenne, ritenuto manager di spaccio di sostanze proibite. Lo stesso, nei giorni scorsi, era stato notato per le vie di Rieti, tra i quali via San Francesco e via Roma, mentre si aggirava con fare sospetto e si incontrava con vari giovani, conosciuti come assuntori di stupefacenti. Tutto ciò e continuato sino a quando e stato sorpreso in via Pellicceria dai militari della sezione operativa della Compagnia di Rieti, mentre consegnava una dose di erøinå ad un signore, previo pagamento di 30 euro.

Con celerità bloccato e perquisito, il giovanotto e stato trovato in possesso dei soldi incassato per il traffico. Nel prosieguo delle operazioni di polizia, individuata l’abitazione del fermato, e stata fatta una perquisizione domiciliare d’iniziativa, che permetteva il rinvenimento e il sequestro di ulteriori 10 dosi di erøinå, per un peso totale di non più di 3 grammi. Sulla scorta di quanto verificato, il giovanotto e stato dichiarato in arresto in flagranza di reato e, come disposto dalla Procura, a seguito del fotosegnalamento, e stato condotto agli arresti domiciliari.

Nell’abitazione perquisita sono stati ritrovati pure altri suoi connazionali, tra i quali un signore di 33 anni, risultato inosservante a una disposizione di espulsione dal territorio emesso dalla Questura di Napoli e, per tale ragione, denunciato a piede libero. Altri due, risultati irregolari, sono stati invitati a regolarizzare velocemente la loro posizione.

 

Notizie Rieti

Exit mobile version