Rieti, lavoro. Vertenza Mvm, l’azienda promette il pagamento degli stipendi arretrati

#Rieti #Vertenza #Mvm #lazienda #promette #pagamento #degli #stipendi #arretrati

I 70 impiegati reatini della Mvm ancora con il fiato sospeso. Proprio ieri la società romana, che si cura di telefonia e rete internet per grandi provider nazionali, ha incontrato i lavoratori e sindacati per domandare del tempo e tranquillizzarli per i pagamenti arretrati. Ricordiamo, che sono due mesi che gli impiegati si trovano senza paga. Una situazione difficile, che non coinvolge soltanto i reatini, ma tutti i 270 lavoratori dell’azienda collocati tra Roma e la Sardegna. Oggi stesso i 70 impiegati del territorio incontreranno i sindacati, per fare il punto della situazione e decidere se far partire le vertenze e le ingiunzioni di pagamento. L’aria che si respira non e sicuramente buona, sebbene nulla può escludere un ritorno alla normalità.

 

La società e in grossa difficoltà economica – ha comunicato il segretario provinciale della Uil/M, Franco Camerini -. Il ritardo dei pagamenti da parte di alcuni clienti ha impedito il pagamento degli stipendi. Questo e quello che ci e stato dichiarato. Entro il 28 di aprile, la società afferma , che verranno saldati tutti i lavoratori. Staremo a vedere. Fino ad ora abbiamo ascoltato soltanto parole, malgrado gli scioperi delle scorse settimane. Prendiamo atto – ha commentato il segretario della SLC/Cgil Roma 2 Alessio Pauri – della comunicazione aziendale e prossimamente decideremo insieme ai impiegati quale strada intraprendere. Intanto, il vicesindaco Daniele Sinibaldi, ha chiamato per domani alle 12 i rappresentanti sindacali dell’azienda Mvm. La società nata nel 1993, da un iniziale appalto di 75.000 euro nel 2005, passa per l’apertura di una nuova sede a Cagliari e l’acquisto di un capannone industriale, si aggiudica, nel 2009, un’importante gara con la stessa Telecom. I lavori tardano qualche anno ad essere consegnati fino a quando, dall’assegnazione di piccoli incarichi nel 2012, si passa nel 2013 all’affidamento da parte di Telecom di un territorio di intervento nella zona a nord di Roma per 4 milioni e nel 2016 all’assegnazione della zona di Rieti per 10,5 milioni di euro. Altresi, nel 2015 riesce pure a discriminare il suo business aprendosi al mercato delle reti elettriche per il Cliente Enel. Un’altro aumento della clientela avviene nel 2017, quando la società acquisisce un contratto di 3,5 milioni di euro con Open Fiber. Nel medesimo anno il contratto Telecom raggiunge la considerevole cifra di 15 milioni di euro. Ad oggi la società Mvm ha raggiunto un volume di fatturato prossimo ai 30 milioni di euro.

 

Notizie Rieti

Exit mobile version