Notizie

Rifiuti a Roma Gualtieri La citta ancora al di sotto degli standard Realizzeremo un termovalorizzatore



L’assemblea capitolina straordinaria sulla gestione della spazzatura e del piano industriale di Ama e in corso e la decisione del primo cittadino di Roma Roberto Gualtieri gela la massa: «Con l’obiettivo ambizioso di zero discariche a Roma abbiamo deciso di realizzare un termovalorizzatore a completo controllo pubblico con le migliori competenze industriali». L’impegno dell’amministrazione c’e. «Roma e più pulita di come l’abbiamo trovata ma ben al di sotto degli standard che ci siamo prefissi. I miglioramenti risentono della precarietà degli sbocchi e degli strumenti di raccolta», ha ribadito Gualtieri.

Rifiuti Roma, a Pasquetta si rischia il caos: Aprilia verso lo stop all’indifferenziata della Capitale

Oltre ai due biodigestori gia programmato, uno a Casal Selce e l’altro a Cesano, rispettivamente nei Municipi XIII e XV, per il futuro «ragioneremo sulla possibilità se costruire un 3º biodigestore o realizzare un sistema diffuso di piccoli impianti su tutto il contesto ambientale». Va avanti così Gualtieri dall’Assemblea. 

Tosap, mercato, appalto rifiuti e resoconto: i nodi non sciolti in avvicinamento delle elezioni a Viterbo

I nuovi impianti programmato a Roma, insieme al nuovo termovalorizzatore che l’amministrazione capitolina intende realizzare e che sarà «un nuovo dispositivo da 600 mila tonnellate, che abbiamo intenzione di realizzare in tempi radipi» si potrà «chiudere il Tmb di Rocca Cencia e ci farà abbattere del 90 per cento il fabbisogno di discariche cosi da realizzare solo una piccola discarica di servizio da sole 60 mila tonnellate annue».

Con il piano di pulizia straordinario e attraverso Ama a Roma «abbiamo aumentato di 2 mila tonnellate i quantitativi settimanali di immondizia raccolti e rimosso oltre 4 mila tonnellate di scarti abbandonati, sono state pulite centinaia di Km di strade e marciapiedi, e sono stati effettuati interventi contro piante infestanti su circa 3 mila Km di strade e con potature di alberi su oltre 130 strade»


The post in italian is about:
Refusals in Rome, Gualtieri: «The city still below standards. We will build a waste-to-energy plant "

«Rome is cleaner than we found it but well below the standards we have set ourselves. The improvements are affected by the precariousness of outlets and collection tools "


L’article en italien concerne :
Refus à Rome, Gualtieri : « La ville toujours en-dessous des normes. Nous allons construire une usine de valorisation énergétique des déchets "

« Rome est plus propre que nous ne l'avons trouvée mais bien en deçà des normes que nous nous sommes fixées. Les améliorations sont affectées par la précarité des débouchés et des outils de collecte"

Articoli simili