Notizie RietiNotizie Roma

Taxi a Roma, deceduto Pietro Marinelli, il sindacalista-tribuno che schierò i conducenti con Alemanno-…

#Roma

di Fabrizio Peronaci

Il capo dell’Ugl taxi era fiero di essere rimasto sempre al volante. Le sue battaglie contro le nuove licenze e gli Ncc

Negli anni ruggenti delle barricate contro le 2000 licenze introdotte a Roma dal primo cittadino Veltroni (correvano gli anni 2002-2007) aveva illustrato l’anima pi ruspante e popolana mondiale tassinaro romano. Scendeva in piazza quasi tutti i giorni e arringava i suoi su qualsiasi tema stesse a cuore ai conducenti delle auto bianche, dall’incremento di corsie preferenziali e parcheggi alla lotta agli Ncc fuorilegge (titolari di licenza fuori dalla capitale). Pietro Marinelli, per molti anni capo indiscusso dell’Ugl taxi a Roma, stazza da lottatore e folti baffi bianchi, simpatie rivendicate per l’estrema destra tanto da farsi tatuare il contrassegno della X-Mas sul braccio
, deceduto la sera del 14 agosto per attacco cardiaco, a quasi 68 anni, lasciando un vuoto tra i suoi amici al volante. Le eseque alle 15 del 16 agosto nella chiesa di Castel di Tora (Rieti), il paese della moglie dove il tassista-tribuno e “camerata” era in ferie.

Nel 2008 era stato lui, con il braccio destro Alessandro Genovese (attuale manager nazionale dell’Ugl taxi), a stipulare un’alleanza con il candidato di centrodestra
Gianni Alemanno alla corsa a primo cittadino della capitale, poi vinta pure grazie al contributo della categoria delle auto bianche. Marinelli, vulcanico, irriverente, fin eccessivamente brusco e diretto nelle interlocuzioni ai tavoli sindacali…


ITGN 2681 => 2022-08-16 09:54:37

Roma

Show More