Tecnologia

Violenza di genere, i numeri del 2020: verso un nuovo Piano 2021-2024, le proposte per un sistema di contrasto più inclusivo ed efficace

ROMA –  Una “Pandemia ombra”: così l’agenzia dell’ONU per l’uguaglianza di genere, UN Women, ha definito l’esplosione di violenza di genere avvenuta nel 2020. I numeri e le testimonianze provenienti da tutto il mondo rivelano violenza domestica, abusi fisici e psicologici, situazioni di pericolo alimentati da convivenze forzate e isolamento dalle comunità. Secondo UN Women, tra le categorie più vulnerabili c’è quella delle donne rifugiate e sfollate, maggiormente a rischio pure prima della pandemia.

2020, in Italia uccisa una persona di sesso femminile ogni tre giorni. E in Italia? Secondo l’Eures, tra inizio gennaio e fine ottobre 2020 sono state uccise 91 donne, quasi una ogni tre giorni. Nei mesi tra marzo e giugno le richieste di aiuto al 1522, il numero antiviolenza e stalking, sono più che raddoppiate rispetto allo stesso periodo del 2019. Un’emergenza nell’emergenza, perché a fronte delle richieste c’è stata una diminuzione del personale, dei luoghi per l’isolamento fiduciario, di spazi sicuri. Tuttavia, la pandemia ha esasperato dei problemi già esistenti. Il rapporto di ActionAidTra retorica e realtà. Dati e proposte sul sistema antiviolenza in Italia”, focalizzato sulla risposta all’emergenza COVID-19 in Lombardia,

 » Read More