Notizie

Ternana Frosinone 4 4 Grosso Punto meritato Mister Lucarelli furioso



Pioggia di gol, due autoreti e polemiche finali per il rigore che ha concesso al Frosinone si acciuffare il pari in extremis, in pieno recupero. Alla fine dello scoppiettante Ternana-Frosinone mister Fabio Grosso e certamente soddisfatto per il raggiungimento in extremis del pari, alla fine di una partita rocambolesca. Un punto meritato o due punti persi? «Certamente per come abbiamo raggiunto il pareggio e un punto guadagnato e ce lo teniamo stretto – risponde il mister canarino -. Ci abbiamo creduto, lo abbiamo voluto fino agli ultimi istanti della gara e penso che lo abbiamo raggiunto meritatamente. Se avessimo lasciato l’intera posta, non credo che sarebbe stato il risultato più giusto». Che partita e stata per Grosso? «E’ stata una partita che alla fine viene spiegata dai dati: sei opportunità da parte nostra e 5 da parte loro, con zero parate da parte del nostro portiere e una del loro. Qualche ingenuità l’abbiamo commessa, qualcuna l’hanno commessa loro. Alla fine il pari e il risultato più giusto. Il campionato e molto difficile e noi vogliamo continuare fino alla fine a dare battaglia e cercare di realizzare il sogno che siamo stati bravi a meritarci». Con il risultato del Perugia gia maturato ci si attendeva forse un Frosinone più concentrato ed aggressivo. Tanti errori da una parte e dall’altra. Alla fine 4 tiri nello specchio e 4 gol, la sua squadra ha ottimizzato al massimo quanto fatto vedere. «Come ho gia detto 1ª, il risultato nei numeri e certamente particolare rispetto alle opportunità che sono state create – puntualizza Grosso -. In ogni occasione, in ogni piccolo errore e arrivata la punizione sia da una parte che dall’altra. Sarebbe stato ingiusto lasciare l’intera posta. Alla fine si e creato un sacco di caos ma inutilmente, c’e un cross e la palla va in angolo. Poi sul tiro successivo il rigore e netto, riusciamo a fare gol e a pareggiare. Non vedo dove possano esserci le polemiche e le contestazioni».

MISTER LUCARELLI 
Chi invece e furibondo per come e finita la gara e oltretutto per l’episodio finale e il tecnico dei ternani Cristiano Lucarelli: «Oggi non rispondo alle domande perché verrei radiato calcisticamente, dico solo il mio parere – esordisce Lucarelli -. Questo arbitro e rimasto fermo perché ritenuto non adeguato ad arbitrare, dopodiché questo signore ha fatto ricorso ed e stato rimesso ad arbitrare. Dunque io non mi arrabbio con lui, pure perché gli ultimi 20 minuti sono stati indirizzati, si e visto dove voleva andare, il rigore inesistente e solo una conseguenza degli ultimi 20 minuti di partita. Mi arrabbio con chi ce l’ha mandato, che sapeva benissimo che poteva essere un arbitro non all’altezza della situazione. Dunque oggi di calcio non voglio parlare, perché di calcio non c’e da parlare, però credo che per prevenire conseguenze importanti, quello che dovevo dire l’ho detto» conclude il tecnico ternano.


The post in italian is about:
Ternana-Frosinone 4-4, Grosso: «Deserved point». Furious Mister Lucarelli

Rain of goals, two own goals and final controversy for the penalty that allowed Frosinone to catch the draw at the last minute, in full recovery. At the end of the crackling ...


L’article en italien concerne :
Ternana-Frosinone 4-4, Grosso : « Point mérité ». Furieux Monsieur Lucarelli

Pluie de buts, deux buts contre son camp et polémique finale pour le penalty qui a permis à Frosinone d'attraper le nul à la dernière minute, en pleine convalescence. A la fin du crépitement...

Articoli simili