Truffa sui cavalli, gli equini finivano al macello o in corse clandestine

13

Denunciate otto persone, di origine campana e calabrese, per associazione a delinquere finalizzata alla truffa e maltrattamento di animali agli allevatori di volerli destinare alla ippoterapia con persone disabili poi, una volta entrati in possesso degli animali, facevano perdere le loro tracce evitando di pagare e, soprattutto, dirottavano gli esemplari a una azienda che li smistava…
Leggi anche altri post Regione Calabria o leggi originale
Truffa sui cavalli, gli equini finivano al macello o in corse clandestine  
(calabrese,campana,origine,associazione,delinquere,animali,maltrattamento)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer