Ukraine il gatto Simba in fuga dalle bombe ha riabbracciato il nucleo familiare in Italia

Oggi a mezzogiorno momenti di commozione alla sede dell’Enpa – Ente Nazionale per la protezione degli animali – a Roma dove il gatto Simba ha potuto ricongiungersi con la sua famiglia Svetlana ed Enzo, dopo un viaggio di oltre 20 giorni attraverso l’Europa.

Una staffetta emozionante che lo ha portato, grazie al l’aiuto di svariate associazioni di volontariato europee, da Leopoli fino in Polonia e alla fine in Italia. «Per me lui e un figlio e mi mancava tantissimo. Mi e stato vicino in momenti molto complessi e mi ha dato la forza di fronteggiare sfide difficilissime della mia vita. Poterlo accarezzare e un emozione enorme! Grazie di cuore ad Enpa e a tutti coloro che hanno reso probabile tutto questo» sono state le parole di Svetlana nello stringere di nuovo il suo amico a 4 zampe. 

Simba e un gatto colore arancio che ha sempre vissuto con Svetlana e Enzo, lei ukraine e lui italiano. La coppia vive in Italia ed ha una figlia, ma per ora dello scoppio della guerra si trovavano a Leopoli a casa della nucleo familiare di Svetlana. Quando e iniziata l’invasione rusa russa il nucleo familiare ha messo in atto una fuga rocambolesca: nella macchina si sono stretti in sei con nonna, figlia e 3 nipotini piccoli e addiritura il cane. Simba però non ama i trasportini e non c’e stato modo di farlo entrare in automobile. Così Svetlana e stata costretta a lasciarlo in custodia a un vicino, pensando che la faccenda si sarebbe risolta presto e sarebbero potuti tornare a prenderlo. Ma quando la guerra e peggiorata, la coppia inizia a temere per il gatto: il loro appello e stato raccolto da Enpa, che si e attivata con la sua rete di contatti in Europa per organizzare il trasporto dell’animale in Italia. 

Così i volontari di Peta Germany (che collabora con Enpa per la campagna Cruelty Free Cosmetics)  Daniel e Teodora hanno recuperato Simba a Leopoli e lo hanno portato in Polonia. Da lì ha trovato un passaggio di “fortuna”: “Sulla mail ukraine enpa.org, certune persone di Roma hanno scritto dando disponibilità di portare in Italia qualche cosa: le persone giuste per trasportare Simba a Roma” scrive l’Enpa in una nota “Li abbiamo contattati e l’ultima sosta del viaggio che ha riportato Simba a Svetlana e stata coperta efficacemente». 

Per Cristina Rocchi, presidente di Enpa, Simba e un simbolo: «rappresenta i tanti fragili che sono rimasti indietro e di cui nessuno si deve scordare». E conclude: «per tutti coloro, umani e animali, che stanno soffrendo in Ukraine Enpa c’e e vuole esserci. Che si tratti di accogliere, inviare aiuti, usare contatti e connessioni per aiutare le persone a raggiungere posti sicuri noi ci siamo. Ogni singola vita, umana o animale, merita protezione e soccorso».


The post in italian is about:
[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/animali/ucraina_simba_gatto_riabbraccia_famiglia_volontari_enpa-6631705.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20property%3D%22og%3Atitle%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”en” translate_source=”it” cache=”0″]

[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/animali/ucraina_simba_gatto_riabbraccia_famiglia_volontari_enpa-6631705.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20name%3D%22description%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”en” translate_source=”it” cache=”0″]

L’article en italien concerne :
[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/animali/ucraina_simba_gatto_riabbraccia_famiglia_volontari_enpa-6631705.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20property%3D%22og%3Atitle%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”fr” translate_source=”it” cache=”0″]

[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/animali/ucraina_simba_gatto_riabbraccia_famiglia_volontari_enpa-6631705.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20name%3D%22description%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”fr” translate_source=”it” cache=”0″]
Exit mobile version