Umbria

Covid Umbria, i ristoratori: la protesta migliore? Non pagare le tasse e chiedere i danni al governo. Intanto c'è chi chiude

Covid Umbria, i ristoratori: la protesta migliore? Non pagare le tasse e chiedere i danni al governo. Intanto c'è chi chiude

La migliore forma di protesta è non pagare più le tasse, le utenze caricate di un mare di spese e chiedere i danni al governo”: Giobi Zangara, presidente regionale di Fiepet Confesercenti, non ha problemi ad esprimere la propria contrarietà, pure attraverso un post pubblico su facebook, all’apertura dei ristoranti domani, venerdì 15, in barba ai divieti. Sono contrario perché non è giusto e servirebbe solo a metterci di nuovo…

Approfondisci
Il post intitolato: Coronavirus Umbria, i ristoratori: la protesta migliore? Non pagare le tasse e chiedere i danni al governo. Intanto c'è chi chiude è stato inserito il 14-01-2021 alle 00:01:00 dal sito online corrieredellumbria.corr.it.

Topic Umbria

Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *