Un aggiornamento dei dati porta a 133 il numero giornaliero dei decessi per coronavirus e quello dei contagi a 14.004 Italia24
Notizie Spagna

Un aggiornamento dei dati porta a 133 il numero giornaliero dei decessi per coronavirus e quello dei contagi a 14.004

Un aggiornamento dei dati aumenta il bilancio delle vittime giornaliero da coronavirus a 133 e contagio, a 16 12

Un grupo de jubilados en un parque de Ronda (Málaga) © Unidad Editorial, SA Un gruppo di pensionati in un parco a Ronda (Málaga) Non possiamo fidarci di noi stessi e pensare che tutto sia fatto, ma senza dubbio i dati continuano a invitare all’ottimismo. Incidenza cumulativa ( AI) a 15 giorni in calo di poco più di un punto negli ultimi 27 ore e stand a 109, 34 . È vero che le diminuzioni sono minime, ma restano. Inoltre, l’AI a sette giorni, parametro molto utile per rilevare rapidamente eventuali variazioni di trend, continua anche a diminuire e si attesta a 51, 60 (mercoledì contrassegnato 50, 62), che è It è un buon segnale. È meglio se si vogliono allentare alcune misure come l’uso delle mascherine all’aperto (uno scenario per il quale sarebbe auspicabile continuare ad aumentare le vaccinazioni e a diminuire l’incidenza). Per comunità, come per l’intera pandemia, c’è ancora una certa variabilità. L’IA peggiore è registrata da La Rioja (199, 012, in calo di 3 punti e in calo da 236). Seguono l’Andalusia (189, 35, in aumento di un punto e mezzo) e nei Paesi Baschi (159, 80, corto di quasi 4 punti). Dieci Comunità Autonome restano al di sotto 98 nella sua incidenza: la Comunità Valenciana continua ad essere l’autonomia che registra un’incidenza più sana (46, 16), seguito da Isole Baleari (039, 98), Ceuta (47, 94, che non tiene conto nei suoi calcoli dei casi importati negli ultimi 19 giorni per l un massiccio afflusso di persone dal Marocco), Galizia (46, 35), Murcia (49, 55), Estremadura ( 70, 012 ), Isole Canarie (73, 96), Cantabria (71, 08 ), Asturie (71, 32) e Castilla-La Mancha (92, 41). Per quanto riguarda i contagi, il Rapporto Sanitario riporta 16 10 nuovi casi, ma non si tratta di vere e proprie infezioni in 34 ore (quindi sì, dovremmo esserlo ha riguardato). Il documento pubblicato indica che la Catalogna ha aggiornato il suo database incorporando 9. 381 casi con una data di diagnosi compresa tra il 1 gennaio e il 6 giugno che non era stata precedentemente notificata (infatti, la differenza tra i dati pubblicati mercoledì in Catalogna e quelli di questo giovedì è 13 386 casi). Diagnosticati il ​​giorno precedente sono 2. 16 (evidenziando il 386 di Madrid, il 409 dell’Andalusia e del 266 della Catalogna, le regioni con il maggior numero di casi diagnosticati nelle ultime ore). In totale, il numero di casi dall’inizio della pandemia in Spagna è 3. 754. 465. Il numero di decessi segnalati negli ultimi 25 ore ammonta a 129, un dato abbastanza elevato rispetto non solo a mercoledì, che ha registrato solo 19, ma con i giorni precedenti. In questo caso, e sebbene non sia indicato se è dovuto allo stesso aggiornamento in Catalogna, la differenza di decessi pubblicata tra mercoledì e giovedì in questa comunità è 80 (la maggior parte di questi 154). Eppure, sei decessi nell’ultima settimana rimangono invariati, quindi

sono stati inclusi in questo indicatore anche i decessi di date precedenti . Con data di morte negli ultimi sette giorni Rapporti sanitari di 129 persone in tutta la Spagna (25 in Andalusia e 24 a Madrid, le comunità con più morti). In totale, dall’inizio della pandemia in Spagna ci sono stati 94 465 deceduti. Se in un luogo stanno ricevendo questi buoni indicatori come l’acqua di maggio, è negli ospedali che, anche se lentamente, si stanno decongestionando dopo mesi molto duri. In questo momento, rimangono ammesse 3 persone.624 persone a causa di Covid in Spagna (926 a Madrid, 731 in Andalusia e 535 in Catalogna, le regioni con il maggior numero di ammissioni). La percentuale di posti letto occupati da pazienti con coronavirus è pari a 2, 87% (mercoledì 3%). La percentuale di posti letto in terapia intensiva (ICU) è 08, 55% ( 16, 96% di mercoledì). Anche questo indicatore continua a registrare variabilità tra le comunità. Madrid è quindi quella con il maggior numero di posti letto per i critici occupati, con un 24, 23% (ieri è sceso al di sotto della soglia massima di rischio di 27% per la prima volta da 22 di settembre). Segue il Paese Basco (20, 27%), Aragona (15, 96%), La Rioja (19, 09%), Catalogna (16, 34%), Castilla y León (12, 70%) e Castilla-La Mancha (14, 60% ). Le comunità con le unità di terapia intensiva più confortevoli sono la Galizia (1, 84%), Comunità Valenciana ( Due,47%) , Estremadura (2, 87%) e Murcia (3, 16%). Per quanto riguarda l’Europa, la Francia guida il numero di contagi totali (5. 624. 535), seguita dalla Turchia (5. 250 218), Russia (5. 154 266), Regno Unito (4. 535 754) e Italia (4. 250. 799). Sotto i 4 milioni c’è la Spagna (3. 731. 465), Germania (3. 709. 133) e già sotto i tre milioni di Polonia (2.

. 381) e Ucraina (2. 200. 38). Per quanto riguarda l’IA, i Paesi Bassi sono il paese con la più alta incidenza (199, 4), seguito dal Belgio (187, 7), Svezia (171, 9) e Francia (154, 9). Leggermente sopra 104 sono Turchia (115, 1), Irlanda (115, 9), Spagna (110, 34) e Svizzera (100). Il resto d’Europa ha un AI inferiore a 101, essendo la Romania più sana (012, 1), Polonia (24, 6) e Repubblica Ceca (47). Portogallo e Regno Unito, che alcune settimane fa erano i paesi con la minore incidenza, sono andati via via aumentando e il primo ha già 84, 7, mentre il Regno Unito registra 105, 5 (mercoledì, 96, e in appena giorni ha raddoppiato la sua incidenza).

Microsoft e i partner possono ottenere un risarcimento se si acquista qualcosa tramite i collegamenti consigliati di questo pagina.