Notizie Viterbo

Viterbo, altre videocamere in periferia e frazioni

#Viterbo #videocamere #periferia #frazioni

Videocamere in avvicinamento non solo in centro e al Poggino, ma pure nei quartieri periferici e nelle frazioni. La seconda fase del programma a cui sta lavorando il Comune di Viterbo, tramite il comandante degli agenti di pubblica sicurezza locale, Mauro Vinciotti, e appena agli inizi, ma c’e tutta l’intenzione di portarla a termine il 1ª probabile, sfruttando sempre i stanziamenti della Regione che gia sono stati concessi, per una cifra equivalente a 40 mila euro, per l’installazione di venti videocamere tra l’area industriale del Poggino e in alcuni punti sensibili del centro storico.

Le videocamere stanno arrivando – conferma il comandante degli agenti di pubblica sicurezza locale, Mauro Vinciotti -. La progettazione ha subìto un leggero rallentamento dovuto alle autorizzazioni per montare gli impianti sui pali dell’illuminazione pubblica, ma non appena questo passaggio sarà superato il sistema di videosorveglianza sarà operativo sia al Poggino che in certune zone del centro. Nel 1º caso l’area e stata individuata perché eccessivamente spesso, negli ultimi mesi, e stata teatro di furti in alcuni capannoni che hanno causato danni ingenti alle aziende. Le videocamere, ad alta definizione, avranno la capacità di leggere le targhe dei mezzi che transiteranno in entrata e in uscita dalla zona industriale. Per il centro storico, invece, le videocamere saranno montate tra piazza San Faustino e via Cairoli e in alcuni punti di San Pellegrino.

La novità, però, e che il Comune proseguirà a installare videocamere pure in altre zone della città: Continuiamo a partecipare ai bandi per ricevere i stanziamenti – continua Vinciotti – e il passo successivo sarà quello di allungare la videosorveglianza pure in altri punti del centro, via dell’Orologio Vecchio in primis, ma pure nei quartieri periferici come Santa Barbara e nelle frazioni, a iniziare da Bagnaia e Grotte Santo Stefano. Un progetto ambizioso – conclude – che contiamo di portare a termine quanto 1ª per assicurare maggiore sicurezza ai viterbesi.

Notizie Viterbo

Articoli simili