Viterbo, furto in chiesa a Vitorchiano. Sorpreso dalle sorelle a rubare in sagrestia, 2 mesi di reclusione

#Viterbo #furto #chiesa #Vitorchiano #Sorpreso #dalle #sorelle #rubare #sagrestia #mesi #reclusione

Due sorelle lo sorpresero mentre era intento a scassinare la porta della sagrestia di una chiesa a Vitorchiano. Ieri, 22 aprile,  e stato condannato a 2 mesi di reclusione un ragazzo, con residenza a Corchiano, che il pomeriggio del 4 ottobre del 2018 entrò nella chiesa di Sant’Amanzio in piazza SS. Trinità e tentò di forzare l’entrata del locale dove vengono conservati i paramenti liturgici.

 

A ottobre 2021 una delle due consorelle ha riferito la questione davanti al Giudice Francesco Rigato. Erano circa le 16.30 quando io e un’altra sorella arrivammo nella chiesa di S.Amanzio. Dovevamo sistemare tutto per la messa che sarebbe cominciata di lì a poco, ma andando verso la sagrestia ci imbattemmo in un ragazzo che andava via di fretta a testa bassa – ha spiegato in aula la testimone -. Non riuscii a vederlo in viso per la scarsa illuminazione; in quel momento pensammo fosse lì per pregare, ma ci insospettimmo immediatamente dopo, quando provammo ad aprire la porta della sagrestia senza riuscirci e notammo che per terra c’era un oggetto di metallo. Così intuimmo che quell’uomo stava scappando perché probabilmente non si aspettava il nostro arrivo. Uscimmo e decidemmo di seguirlo tenendoci a distanza. A breve distanza da noi lo vedemmo entrare e uscire dalla chiesa di Santa Maria, poi si incamminò in direzione del borgo. A quel punto incontrammo una vigilessa, alla quale comunicammo quello che avevamo visto e lei chiamò al telefono un collega che la raggiunse. Nello stesso tempo il ragazzo tornò indietro e la vigilessa lo fermò; sentimmo che gli chiese di mostrare i documenti, ma lui non li aveva con sé.

 

In seguito, i due agenti chiamarono i militari dell’Arma di Vitorchiano che lo identificarono. Alla fine della discussione e la camera di consiglio, il verdetto finale ha condannato l’uomo a 2 mesi e al pagamento di una multa di 100 euro. 

 

Notizie Viterbo

Exit mobile version